Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa Laboratorio CINEMA/TIC STRUCTURES @ La Scuola Open Source Società Cooperativa

didattica / z — @

CINEMA/TIC STRUCTURES

Paolo Cascone — AA-MA PhD-Eng @ COdesignLab — www.codesignlab.org

Marilena Laddaga — Architetto @ COdesignLab — www.codesignlab.org

CINEMA/TIC STRUCTURES CINEMA/TIC STRUCTURES CINEMA/TIC STRUCTURES

Tipologia di attività: Laboratorio

Livello di difficoltà: intermedio

Argomenti:


  • architettura
  • co-progettazione
  • DIY
  • autocostruzione
  • innovazione sociale
  • riuso
  • ecologia urbana

Come si articolano le attività?
Due incontri di co-progettazione (3-4 giugno) e 4 incontri di auto-costruzione (14-17 giugno).

Date del corso:

03/06/201710.00 / 18.00

04/06/201710.00 / 18.00

14/06/201710.00 / 18.00

15/06/201710.00 / 18.00

16/06/201710.00 / 18.00

17/06/201710.00 / 18.00

Si svolge a:

Tutti gli incontri durano 6 ore
per un totale di 36 ore

L’attività ha un costo di: 240 €

Output: servizi, prodotti, competenze

Questa attività è consigliata a
studenti, ricercatori, professionisti, pensionati, immigrati, disoccupati

Numero minimo di partecipanti: 15

Numero massimo di partecipanti: 25

Tenuto da:

  • Paolo Cascone

    AA-MA PhD-Eng / COdesignLab — www.codesignlab.org

    Napoletano, vissuto tra l'Africa e le Indie occidentali, ha completato i suoi studi presso l’Architectural Association di Londra. Nel 2007 fonda COdesignLab a Parigi dove ha insegnato come professore associato presso l'Ecole Speciale d'Architecture. Negli ultimi anni si è concentrato su professione, ricerca applicata e insegnamento tra Europa e Africa, realizzando progetti interdisciplinari tra ecologia urbana, fabbricazione digitale e auto-costruzione. Nel 2013 fonda Urban Fabrication Laboratory, laboratorio di ecologia urbana e fabbricazione digitale. Attualmente dirige il progetto African Fabbers School tra Italia e Camerun

  • Marilena Laddaga

    Architetto / COdesignLab — www.codesignlab.org

    Laureata alla facoltà di Architettura al Politecnico di Bari. Ha lavorato in studi di architettura a Roma e Berlino ed ha condotto ricerche in India. Si occupa di progettazione, interior design e digital fabbrication. Lavora spesso nell'ambito del recupero del patrimonio edilizio esistente. Ha partecipato al primo workshop dell’Open Design School a Matera, uno dei cardini del programma culturale di Matera 2019. Ha già collaborato in passato con Pop Hub, organizzazione che ha avviato il progetto expostModerno.

Di cosa si tratta?


Il workshop risponde all’esigenza di abitare gli spazi dell’ex Arena Moderno, un cinema all’aperto in via di riattivazione nel quartiere Libertà di Bari, che il progetto expostModerno sta restituendo alla collettività. Allo stesso tempo tale azione nasce dal bisogno di sviluppare un progetto condiviso con le comunità che vivono il territorio, attivando nuovi processi progettuali e di auto-costruzione tra le realtà del quartiere e le realtà culturali e artistiche, per cui la platea dell’arena agisce da piattaforma di attivazione condivisa. Il progetto diventa esso stesso un momento di scambio di conoscenze con l’obbiettivo di innescare un meccanismo di coinvolgimento in grado di rendere operativo il cinema per inaugurarlo a fine giugno, per la prima stagione estiva dopo 40 anni di inattività.


A cosa si lavora?


Gli output saranno 4 piattaforme mobili che possono essere usate come platee, playgrounds etc… per svolgere eventi culturali e conviviali di varia natura all interno del cinema, definendo un sistema aperto di possibili configurazioni dello spazio.

Come si svolge?


Il corso — frutto della collaborazione tra SOS ed EXPOSTMODERNO — si articola in due fasi:

Fase 01 — Co-progettazione
In questa fase si sviluppa il concept e si realizzano i prototipi per un progetto di piattaforme mobile in grado di assolvere a vari configurazioni per eventi culturali, teatrali, musicali e cinematografici. In tal senso confluisce nell’azione la call per raccogliere le sedute dai cittadini del quartiere che saranno integrate in questi dispostivi mobili. Si conclude con una project revew pubblica con partecipazione dei soggetti già coinvolti nel progetto expostmoderno.

Fase 02 — Auto-costruzione
Si lavorerà in due team: chi al restauro e all'hackeraggio delle sedute, chi alla realizzazione delle piattaforme mobile.
I due team lavoreraranno a stretto contatto per integrare le sedute sui dispositivi mobili. Si conclude con una festa di apertura con il quartiere presso l'Arena di EXPOSTMODERNO.

NB: Questa attività si svolge attraverso una modalita laboratoriale 'hands on'. Si impara facendo, insieme. Si lavorerà full time 6 ore al giorno, con le mani, la testa e gli strumenti dell'artigianato tradizionale e digitale.



APPROFONDISCI

↳ I corsi saranno attivati al raggiungimento del numero minimo di iscritti.


Cliccando su ISCRIVITI accedi al form da compilare per portare a termine la tua richiesta di iscrizione:

se, entro la deadline, sarà superato il numero massimo di partecipanti
effettueremo una selezione in base ai profili raccolti, quindi riceverete una mail tutte le informazioni relative alla selezione e all’avvio dell’attività.

se, entro la deadline, non sarà raggiunto il numero minimo di partecipanti:
riceverai una mail nella quale ti sarà chiesto se desideri mantenere attiva la richiesta d’iscrizione fino al raggiungimento del numero minimo di iscritti, oppure annullare la tua richiesta d’iscrizione.

Questo processo è stato messo a punto per garantire a tutti la massima trasparenza e la sostenibilità economica dei corsi.

↓ Piani di membership

Stiamo lavorando alla nuova programmazione didattica trimestrale che sarà disponibile tra pochi giorni.

Keep in touch!

Iscriviti alla newsletter per restare informato: riceverai periodicamente aggiornamenti su tutte le attività de La Scuola Open Source.

* indicates required